nick: pass: registrati ora :: hai perso la password? :: help :: faq ::
:: ultime modifiche ::ABCDEFGIJKLMOPQRSTV

Nuovi inserimenti e ultime modifiche
Definizioni e note tecnicheFoto e video



Rond de jambe Nota tecnica di Seejay_Lurtzmann (ultima modifica: 20/7/2007) - vedi log
Quando si esegue un Rond de jambe En l'air A la seconde, in realtà la gamba che compie il passo non riesce mai ad eseguire un cerchio perfetto, ma compie un movimento più simile ad un ellisse o un ovale.
Nel Rond de jambe En l'air A la seconde la punta del piede che lavora non supera mai il semipiano formato dall'asse delle spalle e il pavimento andando En arrière.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Battement fondu Nota tecnica di Seejay_Lurtzmann (ultima modifica: 20/7/2007) - vedi log
Il termine deriva dal francese e vuol dire "Andare a fondo".
Saint-Lèon scrisse: "Il Fondue su una gamba è quanto accade in un Plié su due".
In qualche caso, il termine Fondue è utilizzato per descrivere la fine di un passo in cui la gamba che lavora è appoggiata a terra con un movimento leggero e graduale.
rating: 1          OK - KOcommenti: 0

Canone Nota tecnica di max (ultima modifica: 8/7/2007) - vedi log
Non è semplice eseguire un passo a canone, bisogna essere concentrati sui propri conteggi e non farsi ingannare dal gruppo che precede.
Un sistema pratico per lavorare su una coreografia a canone è quello di tenere gli stessi conteggi per tutti, e ricominciare dall'uno ogni volta che si inizia il passo, indipendentemente dal punto musicale in cui ci si trova.

Ad esempio, su una coreografia in cui i gruppi partono a distanza di 2 conti ogni volta, il primo gruppo conterà direttamente: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ecc.
Il secondo gruppo conterà i 2 tempi di attesa e poi ricomincerà dall'uno (1,2 - 1,2,3,4, ecc.)
Il terzo gruppo conterà 1,2,3,4 - 1,2,3,4,5 ecc.) e così via.
rating: 1          OK - KOcommenti: 0

Allegro Nota tecnica di Seejay_Lurtzmann (ultima modifica: 4/7/2007) - vedi log
Le più importanti qualità richieste nell'esecuzione dell'allegro sono velocità, scioltezza e Ballon.
rating: 2          OK - KOcommenti: 0

Ballotté Nota tecnica di DansEspace (ultima modifica: 22/6/2007) - vedi log
N.B. il Ballotté lo si può vedere nel I atto di Giselle durante il primo incontro tra Giselle ed Albrecht. Infatti proprio in questo momento si può cogliere l'occasione di osservare la giusta forma del Ballotté, specialmente quella eseguita dal danzatore che mette in risalto il carattere, proprio grazie alla maggior forza ed al Ballon del salto.
rating: 1          OK - KOcommenti: 0

Chaîné Nota tecnica di pql89 (ultima modifica: 15/6/2007) - vedi log
Durante l'esecuzione degli chainés il peso si sposta alternativamente da un piede all'altro. Importante è l'uso dello scatto della testa che guarda fissa un punto della sala (solitamente 2 o 8) nella direzione in cui si eseguono questi giri. E' necessario non sbilanciarsi col busto, perciò è bene mantenerlo ben incassato quindi leggermente in avanti. A mio parere in teatro le difficoltà maggiori degli chainés sono la pendenza del palco che porta ad avanzare velocemente ed a deviare la direzione; ed inoltre i "tagli" (le luci laterali) che spesso ti ritrovi a prendere come punto fisso per le diagonali e che ti abbagliano.
rating: 2          OK - KOcommenti: 0

Aplomb Nota tecnica di marvi (ultima modifica: 25/5/2007) - vedi log
Nella danza essere padroni della propria stabilità, ottenere l'aplomb, è una cosa di primaria importanza per ogni ballerino.
L'aplomb si conquista e si perfeziona durante gli anni di studio e di lavoro, e si raggiunge compiutamente solo alla fine di questo periodo. La corretta impostazione del corpo, l'aplob, è alla base di ogni passo.
Si comincia ad impadronirsi della stabilità alla sbarra: durante gli esercizi, il corpo deve essere ben appoggiato sulla gamba, cosicché il ballerino possa lasciare in qualsiasi momento la mano che tiene la sbarra, senza mai perdere l'equilibrio. Questo servirà da giusta introduzione agli esercizi al centro.
Per quanto riguarda il piede sul pavimento, il peso del corpo non va appoggiato tutto sul pollice, ma egualmente distribuito sull'intera pianta del piede. Negli esercizi eseguiti sulla mezza punta, al centro, la corretta posizione delle braccia contribuisce a dare stabilità.
La stabilità definitiva si acquista solo quando si è profondamente consapevoli dell'importanza che ha la spina dorsale: il fulcro dell'aplomb.
Il ballerino dovrebbe imparare a controllare e a sentire la colonna vertebrale esplorando le proprie sensazioni muscolari della regione dorsale durante l'esecuzione dei vari movimenti. Quando si riesce a sentire tutto questo e a collegarlo con i muscoli nella regione del busto, allora si è finalmente capaci di percepire il fulcro della stabilità.
rating: 6          OK - KOcommenti: 0

Sbarra Nota tecnica di max (ultima modifica: 24/5/2007) - vedi log
La sbarra serve di sostegno mentre si esegue la prima parte della lezione, ma non bisogna mai forzare la mano per tenersi in equilibrio, dev'essere usata piuttosto per correggerlo con leggere pressioni.
La maniera giusta per tenere la sbarra è con il palmo poggiato sopra e il pollice parallelo alla sbarra, e non in opposizione alle altre dita.
Questo per evitare di stringere la sbarra e avere tensioni inopportune.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Saut de basque Nota tecnica di sagligood (ultima modifica: 21/5/2007) - vedi log
Importante nel saut de basque en dehors è fare un grand battement a 90° gradi che passi dalla prima posizione facendo un fouetté dalla quarta alla seconda e che la gamba del posé arrivi in passé il più velocemente possibile.
Nel saut de basque en dedans la gamba che fa battement arriva in passé.
Ci sono ancora due tipi di saut de basque: uno è con le due gambe in retiré (Variazione del Corsaro) e altro è en dehors col passè en arrirère finito in quarta posizione.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Echappé Nota tecnica di max (ultima modifica: 16/5/2007) - vedi log
Quando l'echappé è in punta finisce alla seconda in punta, con le gambe tese.
Anche se teoricamente è sempre un salto, i piedi dovrebbero rimanere sempre in contatto con il pavimento, senza "atterrare" sulle punte.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

precedenti  prossimi

A

A la seconde •
A specchio •
A terre •
Accento •
Adagio •
Allegro •
Allongé •
Aplomb •
Arabesque •
Arrondi •
Assemblé •
Attitude •
Au jarret •




Se vuoi proporre una voce non presente in questa lista
scrivi ai webmaster


:: scrivici :: l'idea :: :: le responsabilità :: le norme d'utilizzo ::
Balletto.net - 2007©