nick: pass: registrati ora :: hai perso la password? :: help :: faq ::
:: ultime modifiche ::ABCDEFGIJKLMOPQRSTV

Nuovi inserimenti e ultime modifiche
Definizioni e note tecnicheFoto e video



En dehors Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
Il termine riguarda sempre i movimenti rotatori, sia del corpo o parti di esso, sia del danzatore nello spazio e si riferisce ai movimenti nella direzione opposta all'en dedans. Il significato della parola è in fuori. Ad esempio, si ha un movimento en dehors quando la gamba libera dal peso del corpo descrive un semicerchio con la punta (sul pavimento o nell'aria) iniziandolo davanti e finendolo dietro.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

En dedans Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
Termine del balletto usato in riferimento alla direzione dei movimenti rotatori, sia del corpo o parti di esso, sia del danzatore nello spazio. Il significato della parola è in dentro. Ad esempio, si ha un movimento en dedans quando la gamba libera dal peso del corpo descrive un semicerchio con la punta (sul pavimento o nell'aria) iniziandolo dietro e finendolo davanti
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Cou de pied Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
L'espressione cou de pied vuol significare "collo del piede". Di cou de pied esiste quello in avanti che si dice "cou de pied vers l'avant (avanti), quello indietro detto "cou de pied derrière (dietro) e infine quello abbracciato "cou de pied adopté" (abbracciato). Tutti i cou de pied si possono svolgere sulla mezza, sulla punta o a terra. Quando è in avanti, la gamba di terra deve essere perfettamente stesa, invece la punta dell altra gamba deve essere appoggiata all'altezza del polpaccio con il tallone che spinge avanti, mentre in quello indietro il tallone deve sempre essere appoggiato all'altezza del polpaccio ma il mignolo deve guardare verso l'alto, infine in quello adopté il piede deve avvolgere completamente tutta la caviglia con la punta stesa. Ogni volta che si eseguono il ginocchio deve essere perfettamente rotato. I cou de pied vers l'avant e derrière si usano molto spesso nei fondu, mentre quello adopté si usa molto nei frappé.
rating: 1          OK - KOcommenti: 0

Changement Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
Lo changement de pieds è un passo saltato che si effettua dalla quinta posizione. Secondo l'altezza del salto medesimo si deve distinguere tra petit changement de pieds (piccolo cambiamento dei piedi) e grand changement de pieds (grande cambiamento dei piedi). Come per tutti i salti, si inizia con un demi-plié e durante il salto si scambiano i piedi: se si è iniziato con il piede destro davanti e il sinistro dietro, si scenderà con il sinistro davanti e il destro dietro. Nella discesa si esegue di nuovo un demi-plié.
La differenza sostanziale nell'esecuzione tra il petit e il grand changement consiste nel momento dello scambio: nel piccolo i piedi vengono scambiati in aria, mentre nel grande si scambiano poco prima di toccare terra. Inoltre il salto piccolo è eseguito in velocità e fa parte del cosiddetto piccolo allegro - o legazione di piccoli salti - mentre il grande si esegue con un tempo più sostenuto e fa parte del grande allegro, o legazione di grandi salti.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Cambré Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
Il cambré è un movimento che implica la flessione del busto all'indietro. Il termine, pur appartenendo alla danza classica, per estensione è utilizzato anche nelle altre tecniche. Per eseguirlo correttamente è necessario sostenersi attivamente con i muscoli dorsali e addominali e imprimere alla parte alta del torace una spinta verso l'alto. La flessione infatti deve avvenire all'altezza del cingolo scapolare e non bisogna abbassare molto la testa, ma tenerla ruotata verso il braccio portante.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Balançoire Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
E' un battement in cui la gamba che lavora viene lanciata prima in quarta avanti e poi in quarta indietro passando per la prima posizione a terra.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Attitude Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
L'attitude è una delle molte pose della danza classica nella quale il danzatore si sostiene su di una sola gamba mentre l'altra è flessa in aria a diverse altezze. Può essere eseguita in avanti o in dietro. Le braccia sono tenute arrotondate e possono assumere diverse posizioni.
A seconda del posizionamento del danzatore nello spazio e della visuale che assume nei confronti del pubblico, l'attitude può essere eseguita in effacé o in croisé. Si ha l'attitude in effacé quando - sia nella direzione avanti che in quella in dietro - entrambe le gambe sono visibili dal pubblico in tutta la loro lunghezza, mentre si ha l'attitude in croisé in avanti quando la gamba che sostiene il peso è parzialmente nascosta da quella sollevata e l'attitude in croisé in dietro quando la gamba sollevata è parzialmente nascosta da quella che sostiene il corpo. Gli storici del balletto attribuiscono l'invenzione di questa posa al maestro e teorico della danza Carlo Blasis, che si è ispirato alla celebre statua in bronzo del Mercurio di Giambologna.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Assemblé Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
L'assemblé è un passo saltato. Si inizia in quinta posizione, si effettua un dégagé (in avanti, di fianco o all'indietro) e si salta. Durante il salto le due gambe si congiungono in quinta posizione nella verticale. Si termina il salto con un demi-plié in quinta posizione.
Assemblé soutenu è un passo che viene eseguito sulle punte o sulle mezze punte. Dalla quinta posizione, si esegue un dégagé avanti, lateralmente o in dietro e subito dopo si chiude nuovamente in quinta posizione salendo sulle mezze punte o sulle punte, riportando così la gamba che si era allontanata davanti (o dietro) a quella che sostiene il peso del corpo. Può essere eseguito con o senza giro.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Assemblé Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
L'assemblé è un passo saltato. Si inizia in quinta posizione, si effettua un dégagé (in avanti, di fianco o all'indietro) e si salta. Durante il salto le due gambe si congiungono in quinta posizione nella verticale. Si termina il salto con un demi-plié in quinta posizione.
Assemblé soutenu è un passo che viene eseguito sulle punte o sulle mezze punte. Dalla quinta posizione, si esegue un dégagé avanti, lateralmente o in dietro e subito dopo si chiude nuovamente in quinta posizione salendo sulle mezze punte o sulle punte, riportando così la gamba che si era allontanata davanti (o dietro) a quella che sostiene il peso del corpo. Può essere eseguito con o senza giro.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

Arabesque Definizione di dolce_mary_danza (ultima modifica: 8/11/2011) - vedi log
Il termine significa letteralmente "alla maniera arabica" perché inizialmente si riferiva a figurazioni di gruppo che componevano un disegno simile alle volute "arabescate" delle composizioni figurative classiche.
L'arabesque è una delle figure di base del balletto, chiamate anche "pose".
Il peso del corpo è supportato da una sola gamba, mentre l'altra, con il ginocchio steso, è allungata in direzione dietro. Le braccia, armoniche con il corpo, sono entrambe in allongé (forma "allungata"). Solitamente un braccio è diretto in avanti mentre l'altro è à la seconde, ma in alcuni tipi di arabesque entrambe le braccia sono allungate in direzione avanti, ad altezza differente l'una dall'altra (arabesque à deux bras). La linea che si viene a creare è dunque più allungata possibile, dalla punta delle dita della mano che si trova in avanti fino alla punta del piede della gamba allungata indietro. Le spalle devono essere assolutamente parallele alla direzione di questa linea.
Nelle varie scuole troviamo molte varianti di arabesque, la cui differenza consiste nel rapporto tra le braccia e le gambe. Il metodo Cecchetti prevede cinque tipi di arabesque, la scuola Russa (metodo Vaganova) quattro, mentre la scuola Francese solamente due. Le arabesques più comunemente utilizzate sono quelle della scuola russa:
Prima arabesque: come per l'arabesque "ouverte" francese la posizione delle gambe è "aperta" verso il pubblico (il punto di congiunzione con il bacino è rivolto verso il pubblico in entrambe le gambe); il braccio allungato in avanti corrisponde alla gamba di terra, mentre quello allugato verso la seconda corrisponde alla gamba in tendu.
Seconda arabesque: le gambe sono ugualmente in posizione "aperta" verso il pubblico, mentre le braccia sono in posizione invertita rispetto alla prima arabesque. La testa è rivolta verso pubblico.
Terza arabesque: come per l'arabesque "croisée" francese le gambe si trovano in posizione "chiusa" - o "incrociata" - rispetto al pubblico (il punto di congiunzione con il bacino è rivolto verso il pubblico in una sola gamba, mentre quella dell'altra non è visibile). Le braccia corrispondono a quelle della seconda arabesque e la testa è rivolta verso il braccio allungato in avanti.
Quarta arabesque: anche in questo caso le gambe si trovano in posizione "chiusa" - o "incrociata" - rispetto al pubblico, mentre le braccia corrispondono a quelle della prima arabesque e la testa è rivolta verso il pubblico. Inoltre si aggiunge una torsione del busto che consente alla schiena di rivolgersi verso il pubblico e alle braccia di allinearsi lungo un'unica diagonale.
rating: 0          OK - KOcommenti: 0

precedenti  prossimi

A

A la seconde •
A specchio •
A terre •
Accento •
Adagio •
Allegro •
Allongé •
Aplomb •
Arabesque •
Arrondi •
Assemblé •
Attitude •
Au jarret •




Se vuoi proporre una voce non presente in questa lista
scrivi ai webmaster


:: scrivici :: l'idea :: :: le responsabilità :: le norme d'utilizzo ::
Balletto.net - 2007©